Mauro Faina's blog

School Adventures

Desperate student….supplement III

with 4 comments

A grande richiesta continua la cronistoria di quanto mi accadde nell’ormai lontano periodo 1983-1986. Ci eravamo lasciati con la cosiddetta svolta, o meglio, la presa di coscienza obbligata riguardo alla tizia ( che secondo me si era persa qualche cosa, ma alla fine fu meglio così). Sul finire del 1984 e per l’intero anno successivo fino all’estate 1985 la principale tematica della mia vita fu solo una: discoteca. Era una meta fissa. Con un amico la frequentavo il venerdì, il sabato e pure la domenica pomeriggio. All’epoca a Latina c’erano due discoteche per la maggiore: il Felix e il Noa Noa (al mare). Periodo in cui bisogna dire che avevo la mente non solo offuscata, peggio!!! Ragazze di tutti i tipi, dalla quindicenne carina, alla vuota, alla ventenne che non si capacitava perchè le corressi dietro (poi capirete perchè). Ricordo bene questo particolare. L’amico era pazzo di una mora di Nettuno se ben ricordo (che fra l’altro parlava sempre con me, ma la correttezza innanzitutto), e un’amica dell’amica mi colpì. Quella sera non avevo le lenti a contatto e la scambiai per una bellezza fulminante. Proprio quella sera prima di andarmene la baciai e le proposi di rivederci. Ero a mille, ma la settimana dopo avevo le lenti a contatto!!! Non dico fosse brutta, ma nemmeno bella e poi la discoteca inganna!!! Quella sera scappai per tutta la discoteca in quanto la cosiddetta bellezza fulminante me la ritrovavo a ogni angolo. Non vedevo l’ora di andarmene….che figura!! La tipa non avrà capito nulla, ma feci veramente la figura del cretino!!! Non voglio tediarvi con le mille avventure della discoteca, luogo che a prima vista affascina, ma poi si scopre (e chi la bazzica se ne accorgerà) che molti non sono veri…un mondo di luci e musica ma dietro assolutamente nulla. Gran parte del 1985 passò così e si arriva all’estate e l’abbandono della discoteca per il mare. Per un paio di mesi un’avventura con una ragazza veramente bella e purtroppo oca!! Anche un pochino mignotta se me lo permettete. Servì solo per approfondire determinati argomenti e per un pochino mi fece pure girare la testa. Purtroppo bisogna essere anche fortunati e spesso si prova qualche cosa per persone assolutamente che non meritano. Vi accadrà spesso!!! L’estate 1985 fu comunque un’estate ricca sotto tutti i punti di vista . Ricordo che mi misi anche con una ragazza di Norma che all’epoca aveva soltanto 14 anni. Durò tre gironi, ma poi le dissi: senti non se ne fa nulla. E giù con i pianti!!! Era l’epoca delle canzoni “Vamos a la Playa” e “L’estate sta finendo ” dei Righeira (informarsi a riguardo) che a fine settembre cantavamo per sottolineare la tristezza di un’estate terminata. Mi aspettava un autunno fatto di università e soprattutto da solo!!! Ormai avevo abbandonato la discoteca, non frequentavo più alcuni vecchi amici e dovevo impostare un nuovo tipo di vita (la disco mi aveva un pochino rincoglionito!!!). Forse fu un bene. In inverno incontrai per caso una compagna di scuola del liceo che all’epoca era in prima, quando io ero in quinto. Non ricordo perchè la conoscessi, ma una sera per Latina Scalo mi salutò ed iniziammo a parlare. Non era sola, stava con un’amica (prego prendere nota )…… una chiacchiera tira l’altra e incontro dopo incontro, alla fine ci mettemmo assieme (mi pare fosse marzo o aprile 1986)…….to be continued……l’ultima puntata a breve…..

Written by dago64

November 25, 2006 at 6:11 pm

Posted in Uncategorized

4 Responses

Subscribe to comments with RSS.

  1. “la cosiddetta bellezza” ahahhahaha… mi ricorda qualcuno… gli altri nullafreganti capiranno… cmq prof complimenti… una rubrica davvero appassionante!

    uno dei nullafreganti

    November 25, 2006 at 7:28 pm

  2. Professore io sn proprio curioso… In fondo tutte qst avventure servono a capire ke in fondo può esserci solo una persona in grado di comprenderti completamente, in grado di amarti veramente… la persona ke amerai più di ogni cosa: il vero amore… Aspetto il continuo. ciao

    Benito

    November 25, 2006 at 10:28 pm

  3. professò voglio sapere il continuo…

    Anonymous

    November 26, 2006 at 9:07 am

  4. Soap di qua soap di là…dopo l’interessantissima saga del desperate student, aspettavamo con gioa le avventure del giovine Faina. Bravo professò! Ma che saga inizierà dopo? Non sto più nella pelle (sembra credibile questo mio interessamento?)

    Un altro dei nullafreganti

    November 26, 2006 at 6:02 pm


Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: