Mauro Faina's blog

School Adventures

Are we human or are we dancer? E auguri a Sara!!!

with 10 comments

Are we human or are we dancer? My sign is vital my hands are cold and I’m on my knees looking for the answer…..
Voglio iniziare il post di oggi con le parole di una canzone, a prima vista nonsense, ma che poi andando a studiare le fonti, si sono rivelate una incredibile scoperta. Non sono mai stato un grande fan dei Killers, ma human, il loro ultimo singolo (stupendo, ascoltatelo) ricorda un direi mitico scrittore americano, tale
Hunter Thompson, creatore del cosiddetto gonzo journalism, un tipo anticonformista, un pochino borderline, ma sicuramente di spessore, e questo sorta di canzone (siamo umani o ballerini) racchiude in un certo senso la sua filosofia di vita. Non crediamo a tutto quello che ci propinano, siamo umani e in quanto tali ragioniamo. Tagliamo la corda della marionetta e cerchiamo delle risposte. Let me know if your heart is still beating, my sign is vital, my hands are cold…….insomma un must….ok non volevo annoiarvi, ma spesso basta una canzone e una ricerca per scoprire qualche cosa di nuovo (c’è un film basato su un libro di Thomas, fear and loathing in Las Vegas…..pare un must, lo scopro adesso e toccherà leggerlo)…by the way, Thomas è morto suicida…..così dicono…..Vera, domani mi racconti come è andato il concerto dei subsonica, non ci crederai, ma ho scaricato almeno 4 canzoni di questo complessino….vedremo….Claudia delusa?? Non sie fatta per la tipologia di compito in classe che ho proposto. Sei una studiosa, ma spesso cadi nei tranelli e il compito era costellato di queste trappole. Vedrai che se riesci a superare pure questi ostacoli, avrai raggiunto un bel risultato. Lo stesso vale per Gloria, altra mia alunna di sicuro impegno. Gloria, so che sei una tipa che si applica e sono lieto per questo. Il tuo sei è guadagnato e vedrai che non ti deluderò. It’s a promise!!!!By the way, questa Liceale91 non si dichiara, in ogni caso grazie per le tue belle parole e sarai sempre la benvenuta. Lasciatemi salutare anche Bruno, che dopo tre anni scopre l’esistenza di questo blog!!! Vero, la vostra classe si è svuotata, vi manca qualche cosa, ma purtroppo al momento non è stato possibile fare nulla…chissà se l’anno prossimo si potrà fare qualche cosa…….siete sempre stati (almeno per il sottoscritto) un bel gruppo…..peccato….MG, sai non sono per le minestre riscaldate, ma se è il male minore……quando si rompe qualche cosa, la ricostruzione non potrà mai essere uguale……sorry, ma in questo caso vedo mancanza di passione…..poi come al solito, it’s my personal opinion!!!Ed ora lasciatemi dedicare qualche riga a Gianmarco, non so, vedi questo è il terzo anno che siete con me e vorrei dei segnali positivi anche dal punto di vista didattico. Vi ostinate a non fare quello che vi dico, cioè ascoltare, ripetere, ascoltare e ripetere, imparando la lingua con le vostre orecchie. E fate perfettamente il contrario. Dovete leggere, ma l’inglese non è latino, s’impara ascoltando. Però un punto di accordo lo troveremo. Tengo a voi, sappiatelo e purtroppo potete farmi arrabbiare fino all’inverosimile, ma siete parte del mio presente e immediato futuro, quindi contate molto. Ogni classe ha la sua identità, con pro e contro…..Cristina, accidenti cominciate ad avere i primi problemi diciamo d’amore? Hai chiuso? Fino al prossimo amore….ma attenzione, potreste scottarvi seriamente. Non ti preoccupare per il compito…….dimenticavo…l’anno sabbatico (called gap year), io lo consiglierei a tutti, ma non è facile decidere, di carattere sei forte quindi non dovresti avere nessun problema…oppure mi sto sbagliando? E un grande abbraccio a Saretta, che compie gli anni. Scusa se stamattina sono stato molto freddo, ma il teacher deve mantenere un suo status. Di nuovo tanti auguri!!! Giulio, incontro con Casini? Mah, la cosa non mi tocca. Non sono contento dei nostri politici, spesso abbastanza ignoranti e direi a scaldare le poltrone per diritto ereditario. Spessore praticamente assente e incapacità alle stelle. Non è retorica, è un dato di fatto. Te lo auguro di scorazzare a Montecitorio, ma se si tratta di negare se stessi, mi spiace…are we human o are we dancer? I prefer being human…….clear the heart and cut the cord……..Miriana, senti non posso influenzarti ulteriormente. Hai fatto la scelta giusta e non è la storia per te. Ascoltami……stavi male anche per il precedente, è normale, passerà……Ehi ci sono anche studenti contenti riguardo ai compiti in classe, brava Serena, così mi piaci, e felice di leggere la tua felicità!!! E al di là del risultato, a forza di ascoltare e ripetere, vedrai che il tuo inglese migliorerà..I’m sure about that…Splendida giornata quella di oggi per il sottoscritto, a lezione mi sono diciamo divertito con tutte le classi (segnalo il IIIbcl, sono veramente stupendi…..speriamo nel compito) e la giornata si è chiusa con una gradevole serata in palestra fra tapis roulant (4 km e mezzo niente male in 30 minuti), musica e pesi. Quello che ci vuole to get rid of any problem…..e poi….ok ok mi fermo, altrimenti racconto anche quanto accade in palestra……I hug everybody…….anche i cosiddetti denigratori….ci vogliono, altrimenti sembra tutto troppo perfetto!!!! Mauro

Written by dago64

November 20, 2008 at 10:40 pm

Posted in Uncategorized

10 Responses

Subscribe to comments with RSS.

  1. eccomi appena tornata da questi due giorni “dance”..si torna ad essere “human”…ma per poco:P non so se erano sue le parole o faceva parte del testo della canzone:”I prefer being human…” però volevo dirle che a volte é veramente bello essere più dancer…è come prendersi una pausa, oltre ad una passione. I concerti sono andati benissimo, ma sono piena di lividi 😦 tra l’altro oggi c’é anche il compito e non so quanto riuscirò a studiare..ci vediamo tra poco e mi deve raccontare che ne pensa di questo “complessino”:) P.s. Durante il concerto il cantante ha lanciato l’asciugamano zuppo del suo sudore e…indovini? È arrivato proprio dritto dritto a me! Ovviamente però lo lavo…Ahahah!

    Vera

    November 21, 2008 at 2:18 pm

  2. prof..buonasera!come va..?!a me tutto bene, ma sto 1 tantino stressata..soprattutto causa esame..hihihihih adesso la saluto che sto 1po d corsa..ah ho anche delle news amorose..poi le racconterò! 🙂 buon week end.. ciao ciao..

    zaira

    November 21, 2008 at 4:22 pm

  3. seee prof magari i primi problemi…purtroppo uno dei molti problemi…e questi so davvero problemi…ci speravo tanto…ma nn è andata…vabbè naturalmente ci si alza cm prima anzi forse + forti di prima…cmq x l’anno nn lo so proprio è un pò complicata cm cosa…nn so se ne sono all’altezza sia caratterialmente ke didatticamente…è proprio difficile come cosa…ho ancora tempo x decidere…e spero ke il tempo mi porti consiglio…ciao ciao prof a domani un kiss…. cristina

    Anonymous

    November 21, 2008 at 7:43 pm

  4. scusa se all’intervento le rispondo solo oggi prof cmq grazie tanto per gli aururi..non si preocc non è stato freddo..un bacio saretta ped

    Anonymous

    November 22, 2008 at 1:44 pm

  5. AHAHAHAHAHAHAHAH!!!! Oggi abbiamo bigiato la scuola…. siamo tutti a casa di Ernesto a giocare alla playstation, a Guitar Hero Aerosmith.. VEDI, PROFESSORE DEI NOSTRI STIVALI, GLI AEROSMITH SONO UN VERO GRUPPO, ALTRO CHE STI KILLS O COME DIAVOLO SI CHIAMANO… ma perchè al posto di occupare abusivamente quella cattedra non te ne vai in qualche circolo anziani? Fai un favore all’unanimità e levati dalla circolazione….by Ernesto Che Guevara, Giuseppe Pelato e i Francorotti

    Anonymous

    November 24, 2008 at 11:43 am

  6. ahahahahahah….fate proprio tanto ride…voi si ke siete grandi uomini giocano a guitar hero ma x favore…ahahahahahahahahah….ke mi tocca legge….ahahahahahahahahah….cmq prof scusi il commento ma ce ne era bisogno….ahahahah…..ridicoli… cristy

    Anonymous

    November 24, 2008 at 12:36 pm

  7. All’unanimità si prendono le decisioni non si fanno i favori…semmai all’umanità…qualche lezioncina di italiano invece che giocare a guitar hero??ma poi ernesto non era il grande lavoratore che si svegliava alle 5 tutte le mattine??non avete proprio niente da fare x passare ogni sacrosanto giorno della vostra vita su questo blog…ripeto, fatevi una ragazza.siete proprio tristi.ciau prof!!see u at school!ps.prof ma non doveva cancellare tutti i commenti di sti tipi?si, lo ammetto è divertente ripondergli però dopo un po’ basta dai!!:)

    Francesca

    November 24, 2008 at 5:29 pm

  8. Mah, sai che c’è Francesca? Giocare a Guitar Hero è senadubbio meglio che sorbirsi una lezione di questo “professore”… ci stiamo divertendo un mondo a farvi arrabbiare, bimbetti…. ah, già, oltre a Giuseppe Pelato, a il nostro leader Ernesto e a noi due (i Francorotti) si è aggiunto oggi pomeriggio un nuovo membro del club Anti Faina, quindi salutate il nostro nuovo membro, che commenterà a giorni…. si chiama il Bombarolo!

    Anonymous

    November 24, 2008 at 7:33 pm

  9. Il mito si ridesta e Nemo ritorna.Nemo così mi chiamo, forse perchè il Fato è stato troppo triste per darmi altro nome.Caro professore, glielo avevo promesso. Proprio nel momento per me più difficile, ora che il Tempo mi pone innanzi la scelta, Nemo è tornato. Quale grande liberazione, dunque!. Vedo, dunque, che nuovi avversari cercano di oltraggiarla. Ovviamente, sia io che Lei, sappiamo bene che il grado di maturità di costoro è nettamente inferiore a quello che gli si può attribuire. Sono persone sentimentalmente e personalmente frustrate, profondamente frustrate; con dei disturbi della personalità a livello psichico che lascia intendere un egocentrismo di cui hanno bisogno per poter vivere: vanagloria la loro. Sarei ben in grado di metterli a tecere se osassero sfidarmi in un aperto dibattito. Pensate di infastidire, invece mi fate solo sorridere ripensando a quanta stoltezza possono raggiungere certe persone credendo di avere il potere di accentrare l’attenzione. Pagliacci!. Voi attaccate un modello che con i vostri giudizi insensati non fa null’altro che rinvigorirsi nell’opinione comune. Attaccate il nostro amato professore perchè sapete che mai riuscirete a raggiungere i suoi livelli. Prendete le ceneri e prostrate il capo. Stolti!. Ora, dopo questa lunga invettiva posso smettere. Ma, per chi di voi non l’avesse capito, sintetizzo il tutto: coloro che non valgono devono tacere. Tacete! N.G.

    Anonymous

    November 24, 2008 at 8:46 pm

  10. allora è guerra??? maurino non ti arrabbiare..sai che siamo felici di rovinare un po questi poveretti!quello più triste di tutti ,dopo che lo abbiamo bastonato per bene,è andato a cercare supporti ed è tornato! ma bravo! complimenti! ignorantello mettiti a studiare te l’ho spiegato già più che bene.prof qnd avro tempo ti mandero una mail..ciao !!

    marissa

    November 25, 2008 at 7:34 pm


Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: