Mauro Faina's blog

School Adventures

Back to school 2009….

with 6 comments

La lunga sosta natalizia mi ha fatto dimenticare completamente la vita del liceo. Certo, voi mi chiederete: ma, teacher, sono sufficienti 17 giorni per dimenticare? Non so, ma sicuramente (e lo trovo strano, è la prima volta che mi succede) quest’anno la scuola non mi è mancata. Certo, come dico sempre, la scuola mi rende allegro e non mi pesa, ma forse avevo bisogno di staccare la spina. In ogni caso l’entrata è stata a dir poco traumatica…..non avevo voglia di veder nessuno, ma poi ho fatto buon viso a cattiva sorte e lentamente, sono rientrato nell’atmosfera e per la prossima settimana sarò a pieno regime. Un augurio in ritardo di buon anno a Claudia ex, che ogni tanto passa da questi teleschermi…cosa stai studiando? Se stai studiando ovviamente…..e in ogni caso leggo un “abbastanza soddisfatta” quindi tutto sommato siamo in fase positiva….direi non completamente però……Sono rimasto in famiglia, giocato a carte e tutte le cose tipiche che si fanno fra parenti….insomma nemmeno tanto male…….ogni tanto ci vuole, ma se non vado fuori, mi manca sempre qualche cosa….Ricambio anche gli auguri ad una fedelissima come Vera, e devo dire che la cena prima di Natale è stata veramente gradita……….però c’è qualche cosa che non ho capito………Zaira ora sembri la positivtà in persona…..meno male, ricordi quando vedevi tutto nero? Ricorda, però, la vita è fatta di alti e bassi….o meglio, dipende da come la vediamo noi, forse non era tutto nero ieri e non sarà tutto positivo domani, ma, anche se retorico, il pensare positivo qualche volta serve…..Ehi, Cristina, 15 giorni per riparare il pc…cos’è, ha bisogno di pezzi atomici?Mmmm. alla grande…beh significa solo una cosa….giovedì ti guarderò in faccia e mi lascerai indovinare…ma non mi raccontare nulla….vediamo se riesco a intuire……oggi però non ti ho visto in giro….a raccontare di questa avventura? Penso di si……Grazie, Fede, e ricambio by the way, I have started to read Twilight….not bad at the moment…..Ehi, Facebook mi sta portando via un sacco di tempo……però lo trovo divertente….dove il blog è più riflessivo, facebook è immediato e diretto…non so, per il momento sono uno parte integrante dell’altro…….take notes guys.

Written by dago64

January 7, 2009 at 9:55 pm

6 Responses

Subscribe to comments with RSS.

  1. Mamma davvero, a chi lo dice, oggi solo a vedere l’entrata della scuola avevo sonno.Ma è possibile che mi viene sempre sonno quando sto a scuola?Non la sopporto più:(Comunque cos’è che non ha capito??!A presto, notte.

    Vera

    January 8, 2009 at 12:41 am

  2. prof! anche io ho giocato a carte durante le vacanze!si sto studiando..Scienze naturali per ora..poi il prossimo anno si vedrà..tra poco ricomincio anche i corsi di preparazione al test..come vede non mi rassegno =)!ah prof mi faccia gli auguri! oggi 8 gennaio sono 3 anni con Frank!!A presto!! CLAUDIA EX

    Anonymous

    January 8, 2009 at 12:42 pm

  3. buon pomeriggio caro il mio ex prof!beh positività in persona magari no..ma adesso ke ho quasi capito come funziona, forse ho cominciato ad abituarmi 1pò a ritmi e cose varie..!beh..che roba..quest anno x la prima volta nn ho sentito la pressione del rientro a scuola dopo le vacanze di natale..e devo dirle che la cosa 1po mi è mancata..!adesso la saluto..buona giornata!

    zaira

    January 8, 2009 at 4:06 pm

  4. oddio ma che è successo!!!è cambiato tutto!!! nuovo anno nuovo blog! beato te..io penso che non riousciro a cambiare nulla o pochino..!ciaooo

    marissssa

    January 8, 2009 at 5:43 pm

  5. Nemo così mi chiamo, forse perchè il Fato è stato troppo triste per darmi altro nome. E’ possibile che sulla finestra della mia anima si affaccino scelte così diverse???. E’ possibile???. Perchè sono tornati i tempi della sofferenza? Perchè sono tornati i tempi del dubbio e dell’incertezza?. Due scelte così radicali a loro modo, così incerte ambedue. Una, forse più importante dell’altra e capace di segnarmi a vita: una scelta di vita. L’altra, una scelta di cuore. Eppure c’è tanto di vero anche nella prima. Cosa devo fare?. Chissà. Il Tempo tiranno, ora è gentile con me. Attende che sia io a scegliere: sei mesi passeranno in fretta. Poi dovrò avere la certezza, poi dovrò sapere, poi lascerò che io sia chiamato. Andrò dove qualcun altro vorrà per me. Ma il tempo è molto: continuerò a pensare. Però, prendere la prima scelta, ora, vorrebbe dire fuggire dalla seconda. Non voglio affrontare con il cuore dubbioso una mia possibile scelta di vita, non voglio. Vorrei giocare tutte le mie carte. Riuscire a giocarle davvero per una volta!. Ma non ne ho la forza, non ho quella forza che la mia Divina vorrebbe che io avessi! Ah, quanti dubbi!. Spero solo, quando verrà il giorno, di scegliere in maniera corretta.

    Anonymous

    January 8, 2009 at 9:12 pm

  6. ciao prof…..ma k buffo incontrarsi x caso da spizzico dopo due anni..mi ha fatto piacere rivederti,alla fine hai comprato qlc?io scarpe e una maglioncino…k bella piazza navona il giorno della befana…cmq sto studiando,ogni tanto penso ancora al liceo e mi manca..è normale?penso di si!!!!!vabbe di commuovermi ti saluto ciao ciao…

    serena

    January 9, 2009 at 8:22 pm


Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: