Mauro Faina's blog

School Adventures

Punta Cana 2009 – day 2 July 30

leave a comment »

Bene, eccoci giunti al secondo giorno delle vacanze. Dobbiamo riprenderci dalla faticata. Il fuso orario di 6 ore non aiuta e all’alba siamo già tutti svegli. Alle 8 andiamo a far colazione, assonnati, ma in completo relax e desiderosi (eager) di vedere e visitare questo posto da favola. Ovviamente in questo mega complesso molto elegante la colazione è internazionale quindi si trova di tutto, cibi osceni che emanano odori nauseabondi e gente già cicciona che cerca di battere il record. Beh, il breakfast ci aiuta a riprenderci e subito dopo ci fiondiamo in spiaggia. Usiamo la “tarjeta” per avere un paio di asciugamani e finalmente possiamo toccare la sabbia bianca e soffice di punta cana. Sono le 8.30, ma il sole è già alto e picchia forte. Speriamo di non scottarci subito. Prendiamo poco sole e poi sotto la radura di palme, a contemplare il paesaggio. Il posto è incantevole, il blu del cielo e le acque color turchese sono inimitabili. Il chiarore del sole che riflette sulla spiaggia è accecante. La mattina procede tranquilla. Ci sono molti russi, sudamericani e spagnoli. Pochi italiani. L’animazione dei ragazzi dominicani è abbastanza chiassosa, ma sopportabile. Chiaramente ci teniamo a debita distanza da loro!! Nel prossimo post parlerò poi di alcuni spettacoli indegni di donne e uomini al sole, ok siamo in democrazia, ma c’è un limite. Andiamo a pranzo alle 13 precise, io e Loris facciamo il programma per il pomeriggio. Loris è attratta dal golf e dal minigolf, io un po’ meno, ma tutto sommato è un’attività da provare. Quindi alle 15.30 ci incamminiamo verso il complesso golf minigolf e poi magari partitella a basket. I campi da golf sono belli da vedere anche se non ci ho mai capito una “mazza” su come giocare. Io e Loris optiamo per il minigolf, e ci ripromettiamo di prendere delle lezioni di golf (cazzo quanto costano $ 75 all’ora……ok siamo in vacanza!!!) per il venerdì. Il minigolf è divertente, colpiamo le palline fra i tanti uccelli che camminano intorno al campo. Aironi, paperelle dominicane (che poi non sono diverse da quelle europee), altri volatili strani completano il bel colpo d’occhio di questo campetto. Tocchiamo anche il bel prato verde dove si fa pratica per il golf vero e proprio. Al ritorno decidiamo di giocare a pallacanestro e riesco a ottenere il pallone da basket presso la reception. E qui cominciano i “guai”. Entriamo nel campo e si avvicinano un signore di colore con i figli e un altro ragazzo. Si siedono a guardarci che giochiamo, ma chiaramente vogliono giocare. Ok, li invito e organizziamo un incontro internazionale. Il signore è di NY e il figlio sembra il colosso di Rodi ciccione (infatti fa football), l’altro giocatore è russo, della serie, ma il campionato del mondo è dall’altra parte!!! Io mi metto in squadra con il russo (cazzo sarà comunista? Non glielo chiedo, è brutto), mentre dall’altra si schierano gli americani e Loris. Ehi avete mai giocato sul cemente a Santo Domingo sotto il sole cocente a basket? Ecco, lasciate perdere!!! Un inferno di sudore e stanchezza, io e il russo vinciamo, ma prendo tante di quelle botte a destra e manca (c’era il ragazzone americano da 120 kg che menava come pochi!!!)che devo stare fermo per 15 minuti alla fine per riprendermi. Una bella conversazione con gli americani, sempre istruttiva, parlando del più e del meno, le solite domande sulle differenze di vita anche se con i medesimi problemi e poi io e Loris torniamo dalle donne, che probabilmente ci hanno dato per dispersi. Ma in vacanza tutto ci è permesso, quindi le troviamo sorridenti e felici. La sera decidiamo di cenare in un altro ristorante del complesso (come dicevo ne contiamo 6), ma rimaniamo in tre, Loris ha un attacco febbrile. Prepariamo l’operazione “porta la cena a Loris in camera anche se è vietato” che riesce a meraviglia e andiamo a letto presto, la stanchezza si fa sentire. Prima una visitina a Loris, che lentamente si sta riprendendo, dovrebbe tornare come nuovo il giorno dopo.

Written by dago64

August 15, 2009 at 9:25 am

Posted in punta cana 2009

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: